Cocaina e falsi drug-test alla Brigata Garibaldi di Caserta,Testimoni ascoltati nel processo.

Caserta – Una brutta pagina di droga che compare anche all’interno della brigata Garibaldi di Caserta

Le accuse sono molto pesanti e riguardano la falsificazione di alcuni drug-test di un caporale maggiore che avrebbe ripagato il favore dando a due imputati cocaina per il valore di 200 euro.

Nella giornata di oggi, al tribunale di Santa Maria, sono stati ascoltati alcuni testimoni. Il processo è stato aggiornato tra un mese, quando saranno sentiti altre persone informati sui fatti.

error: Content is protected !!