Narcotizzava la moglie per violentarla, arrestato

I Carabinieri di Maddaloni hanno arrestato un 53enne, R.F., colpevole di abusi sessuali ai danni della propria moglie: l’uomo scioglieva delle sostanze narcotiche nelle sue bevande per stordirla e consumare la violenza.

Abusi sessuali sulla moglie: arrestato 53enne a Maddaloni

Secondo la denuncia della vittima, gli abusi erano iniziati dal 2005, all’inizio della loro convivenza, ed erano continuati in tutti questi anni, sfociando in violenza fisica quando il 53enne le aveva rotto il setto nasale.

Sostanze narcotiche per stordirla

La donna, oltre alle numerose vessazioni, a livelli fisico e psicologico, ha raccontato di essere stata più volte narcotizzata dal marito, che le scioglieva in una tisana, che preparava personalmente, sostanze psicotrope per stordirla e consumare la violenza.

La gelosia

L’uomo si era intromesso nella vita lavorativa della vittima, che gestiva una palestra, allontanando la clientela maschile che, secondo lui, riservava alla moglie eccessive attenzioni.

Revenge porn

Nell’ultimo periodo, secondo la testimonianza della donna, il 53enne avrebbe anche minacciato di diffondere in rete, e alle persone a lei vicine, dei video che la ritraevano in situazioni intime.