Scontro con un mezzo pesante per il pilota Alex Zanardi:grave in ospedale

L’atleta ha riportato un politrauma. Un testimone: "Quando è stato caricato sull'elisoccorso respirava ancora". Una fonte dell'ospedale: "E' stato trasportato in codice rosso, la situazione è molto seria"

Alex Zanardi è rimasto coinvolto in un incidente stradale in provincia di Siena, durante una delle tappe della staffetta di Obiettivo tricolore, viaggio che vede tra i partecipanti atleti paralimpici in handbike, bici o carrozzina olimpica. L’atleta, per cause ancora in corso di accertamento, si sarebbe scontrato con un autocarro che proveniva dalla direzione opposta. Secondo le prime ricostruzioni, sembra che il campione bolognese sia scivolato nella corsia opposta proprio mentre transitava il mezzo pesante. Ma le dinamiche al momento sono tutte da ricostruire. Quando è stato caricato sull’elisoccorso Zanardi respirava ancora. Lo ha detto Alessandro Cresti, giovane ciclista paralimpico che fa parte dei giovani seguiti da Zanardi, arrivato in bicicletta qualche secondo dopo l’incidente. “C’era  una lunga fila di auto, speriamo che ce la faccia”, ha aggiunto il giovane ciclista molto rattristato. Trasportato immediatamente con l’elisoccorso in codice 3 all’ospedale Le Scotte di Siena, le sue condizioni sarebbero apparse subito molo gravi. Zanardi, infatti, avrebbe riportato un politrauma. “E’ stato trasportato in codice rosso – riferiscono alcune fonti – la situazione è molto seria”. A dare l’allarme, sempre secondo le prime informazioni, sono stati gli atleti che con Zanardi stavano partecipando alla staffetta. Sul posto sono intervenuti insieme ai soccorsi, carabinieri, polizia municipale dell’Amiata-Valdorcia e anche i vigili del fuoco. Zanardi, 53 anni bolognese, ex pilota di Formula 1, vittima nel settembre del 2001 di un gravissimo incidente nella classe Cart sul circuito tedesco, si è dedicato al paraciclismo vincendo ben quattro ori olimpici (Londra 2012 e Rio de Janiero 2016, gara in linea H4, cronometro H4/H5 e staffetta) e due argenti. A novembre Alex sarebbe dovuto ritornare alla guida di auto sportiva in occasione della prova Gran Turismo a Monza.