Ambiente: straripamento a Casamare, interrogazione Zinzi

NAPOLI, 3 DIC – Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha protocollato un`interrogazione indirizzata all`assessore regionale al Governo del Territorio, Bruno Discepolo, sullo “straripamento dei corsi d`acqua in località Casamare di Sessa Aurunca”.

L`interrogazione, si legge in una nota, accoglie le sollecitazioni mosse al consigliere Zinzi da un gruppo di residenti incontrati sabato tra Sessa Aurunca e Cellole e muove dagli ingenti danni nelle aree abitate della frazione Casamare, causati dagli eventi atmosferici che hanno interessato il nostro territorio nei giorni scorsi.

Secondo le prime ricostruzioni dei tecnici l`alluvione sarebbe riconducibile alla mancata pulizia dei versanti del Rio Travata, nonché della mancata rimozione dei detriti che avrebbe influito in modo decisivo sul funzionamento idraulico di un suo affluente: il Canale Acquaviva, di competenza del Consorzio di Bonifica del Bacino Inferiore del Volturno.

“Dalle parole – ha dichiarato Zinzi – siamo passati ai fatti.Quando alcuni cittadini mi hanno mostrato le foto del disastro ho promesso che, con i mezzi a mia disposizione, avrei portato la questione in Regione Campania.

I residenti hanno il diritto di sapere cos`è accaduto e di chi sono le responsabilità per evitare in futuro che episodi simili possano ripetersi”.