Maxi sequestro della Guardia di Finanza: nel mirino la ‘Metalli & Gioie’

Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Caserta ha sequestrato le disponibilità finanziarie dell’azienda “Metalli&Gioie Spa”, la quale svolge l’attività di commercio all’ingrosso di metalli non ferrosi a Marcianise, provincia di Caserta. Interessato  anche il patrimonio personale del rappresentante legale della società, Michele Cibelli, classe ’55, per un valore complessivo di circa 642mila euro.

Infatti, il Gip di Santa Maria Capua Vetere ha disposto il sequestro fino al valore di 759mila euro, pari al profitto illecito derivante dall’evasione delle imposte, a seguito di una verifica fiscale conclusasi nel 2017. Sembra che la società avrebbe contabilizzato e fatto confluire nella dichiarazione del 2014 fatture per operazioni inesistenti, con una evasione di circa 759mila euro. Mentre per il rappresentante legale l’ipotesi è quella di dichiarazione fraudolenta.

A seguito del sequestro disposto dal Gip sono stati messi i sigilli a somme di denaro, quote di una società di capitali, un immobile adibito a civile abitazione e un terreno in provincia di Benevento, per un valore di oltre 642 mila euro.

Potrebbe interessarti anche