Pizzuti è la farmacia più antica di Terra di Lavoro

Per volere di Ferdinando di Borbone nel 1796 nasce la Farmacia Pizzuti

CASERTA – Dal lontano  1796 ad oggi, una passione tramandata da padre in figlio .

Alla fine del ‘600 Domenico Pizzuti fu il primo membro della famiglia casertana a conseguire il titolo di Magnifico Dottor Fisico presso la Scuola Medica Salernitana nel  1687.

Dopo di lui fu Valerio a proseguire l’attività di farmacista fino ad arrivare ai primi del Novecento con Giovanni Pizzuti che si laurea in Farmacia alla Università di Napoli.

A lui   sono seguiti Erminio,Valerio e Lucio, l’attuale titolare, laureatosi nel 1996 alla Università di Napoli, farmacista della quarta generazione dei Pizzuti.

La farmacia che si trova in via San Carlo al n.14 è la farmacia più antica di Terra di Lavoro, nata da un personale privilegio concesso dal Re Ferdinando IV di Borbone nel 1796 in occasione del suo ingresso in Palazzo Reale.
Divenuta Farmacia Reale venne allocata prima in piazza Vescovado poi in via San Carlo, ove si trova attualmente.

Il titolare dottor Lucio Pizzuti è fra i pochi farmacisti casertani a preparare personalmente nel suo laboratorio retrostante i locali della farmacia medicine antifiammatorie, pomate per usi svariati che hanno in comune fra di loro la genuinità degli ingredienti usati e la destinazione ad personam.

Oltre ad una efficacia nel curare quelle malattie per le quali è stata specificamente preparata.